Contributi Inps: ricalcolo delle rate

Per fronteggiare le ricadute economiche derivate dall’epidemia da Covid-19, il governo, con il decreto-legge Ristori di ottobre 2020, n. 137 ha previsto l’esonero agli imprenditori agricoli professionali, ai coltivatori diretti, ai mezzadri e ai coloni della contribuzione dovuta per il mese di novembre 2020.

In considerazione del perdurare della situazione critica dovuta al Covid-19 è stato successivamente concesso l’esonero anche per il mese di dicembre 2020, portando così l’esonero contributivo a due mesi su dodici dei contributi Inps per l’anno 2020.

Il ricalcolo dell’ammontare dei contributi ridotti doveva essere fatto dall’Inps e inserito nella scadenza del 16/01/2021 ma a seguito dei ritardi dell’ente, il governo con il decreto Mille Proroghe ha posticipato la scadenza al 16 febbraio 2021.

Alla data in cui scriviamo l’inps non ha ancora prodotto i bollettini con gli importi rivisti e pertanto i nostri uffici si sono attivati per ricalcolare e decurtare i 2/12 di contributi Inps 2020 e ci stiamo attivando per effettuare i pagamenti entro il 16/02/2021.

Attenderemo sino agli ultimi giorni prima di procedere con i pagamenti in oggetto, qualora venisse ulteriormente prorogata la scadenza o arrivassero i ricalcoli dei contributi da parte dell’Inps, ma in assenza di ulteriori comunicazioni provvederemo entro la data indicata utilizzando i dati in nostro possesso.       

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: