EMILIA ROMAGNA

COMUNICATI STAMPA

4/7/2016 – Due nuovi portinnesti per ridurre la vigoria della vite

Le principali aree viticole regionali si distinguono per una buona dotazione in elementi della fertilità.

Questa si ripercuote sulla spinta vegetativa delle piante che, anche in aree collinari e prive di irrigazione, presentano molto spesso eccessi di vigore e devono essere sottoposte annualmente a costosi interventi di cimatura.

» leggi tutto

4/7/2016 – Contributi previdenziali: l’Inps non avvisa più le aziende

Corrado Fusai

DALLA REDAZIONE – Quest’anno per la prima volta, e sarà così anche in futuro, Inps non invia al domicilio di ciascuna azienda Cd e Iap la comunicazione con gli importi da versare per pensione e infortuni, che vanno poi trasferiti sugli appositi modelli F24, per i versamenti da effettuare nelle tradizionali 4 rate, di cui la prima scade il 18 luglio.

» leggi tutto

4/7/2016 – Le sementi fanno gola

Claudio Ferri

I semi dell’Italia arrivano ovunque. Non mi riferisco a quelli culturali, quelli che la Penisola esprime oltreconfine in termini di pensiero, stili di vita e di alimentazione, ma proprio quelli che servono per la moltiplicazione delle specie vegetali.

» leggi tutto

“Gli aiuti all’agroambiente sono un primo risultato della manifestazione svolta il 5 maggio scorso”

BOLOGNA, 17  GIUGNO 2016 – “I produttori biologici e le aziende che applicano la lotta integrata trarranno benefici dei fondi messi a disposizione del comparto dalla Regione Emilia Romagna che ha accolto le istanze avanzate dai produttori anche in occasione della manifestazione a Bologna il 5 maggio scorso, e promossa dalla Cia e dalle organizzazioni agricole riunite in Agrisieme”.

Continua a leggere

17/6/2016 – Fauna selvatica: evitiamo un’estate “di sangue”

Situazione fuori controllo, danni per agricoltori e pericolo per i cittadini. 
La Cia lancia un grido d’allarme sul problema degli ungulati, ma anche delle nutrie, che minano i campi e la sicurezza pubblica. Il duro monito dell’organizzazione agricola: “Sono tre anni che denunciamo lo stato di emergenza. Le Istituzioni hanno fatto troppo poco a livello normativo e operativo, torneremo a manifestare in Umbria, Marche, Toscana ed Emilia Romagna. Da prendere in esame anche l’intervento dell’Esercito in alcune aree del Paese”.

Continua a leggere

30/5/2016 – Appennino Bolognese, allo studio un progetto di filiera nell’agroalimentare

CASTEL D’AIANO (Bologna) – Una proposta e un’opportunità di sviluppo della filiera corta alimentare per l’Appennino: è stata presentata il 12 maggio scorso a Castel d’Aiano, su iniziativa del Comune bolognese che ha ospitato l’iniziativa, L’Unione Terre di Castelli, L’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese e con la collaborazione della Cia.

» leggi tutto

30/5/2016 – Riforme sopite

Antonio Dosi, presidente Cia Emilia Romagna

Se, facendo un gioco di immaginazione, ipotizzassimo che una persona si fosse addormentata alcuni anni fa – facciamo 5 o 6 – e si risvegliasse ora con la naturale curiosità di informarsi e capire cosa è successo nei tempi del suo “letargo” in questo nostro mondo sicuramente troverebbe, da una parte, molte novitàma anche situazioni che non si modificano anche al cambiare delle prime.

» leggi tutto

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat